EntiOnLine
Categorie
indietro
06/09/2021 NEWS - CHIARIMENTO DPO - Obbligo di aggiornamento mappe
La protezione dei dati dalle attività di trattamento richiede l'adozione di un sistema di gestione del rischio di violazione dei dati. Il sistema di gestione va descritto in un PIANO DI PROTEZIONE che, nell'attuale contesto, sostituisce il DPS attualmente non più obbligatorio ovvero si affianca al DPS nelle pubbliche amministrazioni che hanno mantenuto tale documento. Negli organismi e nelle società partecipate e, più in generale, nei soggetti privati che svolgono attività amministrativa, il sistema di gestione del rischio è descritto nel Modello di organizzazione e gestione del rischio di violazione dei dati.
Ai fini della elaborazione del Sistema di gestione del rischio e ai fini della descrizione di sistema nell'ambito del Piano di Protezione, l'Ente e tenuto affettuare la seguente attività:

- ricognizione e mappatura di:-hardware-server-software/supporti -strumenti- luoghi (sedi e uffici).

Il documento è riservato agli abbonati

Per qualsiasi informazione inerente i prezzi o le modalità di effettuazione del servizio, contatta l'agente di zona oppure scrivi a info@entionline.it
o telefona allo 030/2531939.

La protezione dei dati dalle attività di trattamento richiede l'adozione di un sistema di gestione del rischio di violazione dei dati. Il sistema di gestione va descritto in un PIANO DI PROTEZIONE che, nell'attuale contesto, sostituisce il DPS attualmente non più obbligatorio ovvero si affianca al DPS nelle pubbliche amministrazioni che hanno mantenuto tale documento. Negli organismi e nelle società partecipate e, più in generale, nei soggetti privati che svolgono attività amministrativa, il sistema di gestione del rischio è descritto nel Modello di organizzazione e gestione del rischio di violazione dei dati.
Ai fini della elaborazione del Sistema di gestione del rischio e ai fini della descrizione di sistema nell'ambito del Piano di Protezione, l'Ente e tenuto affettuare la seguente attività:

- ricognizione e mappatura di:-hardware-server-software/supporti -strumenti- luoghi (sedi e uffici).

A titolo di esempio Hardware:

  • Processore
  • Memoria RAM

A titolo di esempio Software:

  • Windows, Linux, Android, iOS, DOS, ecc.

A titolo di esempio Server:

  • Web server
  • File server

A) L'Ente deve:
- ELABORARE o direttamente scaricare dai software gestionali in uso le MAPPE AGGIORNATE ALLA DATA
- INVIARE al DPO (consulenza@entionline.it) le Mappe che devono essere conservate, CON DATA CERTA, nella DOCUMENTAZIONE del Sistema di trattamento e protezione dei dati.

B) il Servizio All privacy deve:
- CARICARE, nella sezione DOCUMENTAZIONE della PIATTAFORMA TELEMATICA ALL PRIVACY le mappe dove vengono CONSERVATE agli atti.
La sezione DOCUMENTAZIONE della PIATTAFORMA TELEMATICA ALL PRIVACY in dotazione all'Ente costituisce infatti il "fascicolo" o "Archivio privacy" dell'Ente, suddiviso per annualità.
L'Ufficio Servizi Informativi - CED costituisce un importante punto di riferimento per questa attività.

All privacy Entionline - Servizio digitale on line, con tecnologia ICT, GDPR e DPO

Il Responsabile del Servizio Protezione Dati Entionline

Categorie
Parole chiave
Banca dati